Ratatouille

I classici in cucina M.studio - stock.adobe.com

Ratatouille

Questo stufato di verdure provenzale esordisce in teglia come un quintetto, per terminare nel piatto come una sinfonia orchestrale.

Fino al ventesimo secolo, la ratatouille non era conosciuta al di fuori dei confini di Nizza in Provenza, nel sud della Francia, ed era un piatto preparato con gli scarti della pulizia delle verdure (pomodori, melanzane, zucchine, cipolle e aglio). Il termine “ratatouille” deriva dalla parola provenzale ratatolha (rata = cibo; touiller = rimestare, mescolare). Quando le verdure vengono cotte a basse temperature con vari odori (basilico, lavanda, maggiorana, origano, rosmarino, salvia e timo), olio d’oliva, sale e pepe, a poco a poco si trasformano in una sinfonia di sapori. 

La ratatouille si è diffusa in tutta la Francia nel ventesimo secolo e, a partire dalla seconda guerra mondiale, viene preparata in tutto il mondo. Sebbene in origine tutti i tipi di verdure venissero cotti insieme agli odori, ingegnosi cuochi hanno iniziato a far rosolare separatamente melanzane, peperoni, zucchine e cipolle, per riunirli in un secondo momento e farli cuocere lentamente, in modo da trattenerne i sapori fino a quando tutte le verdure non avessero raggiunto la stessa consistenza. Per eguagliare la stessa tenerezza delle melanzane, i peperoni necessitano di una cottura più lunga. Solamente quando tutte le verdure sono pronte vengono unite ai pomodori pelati, all’aglio e agli odori in una teglia capiente. Ad ogni modo, è importante che tutte le verdure non vengano affettate troppo finemente.

Testo: Rainer Meier

 

La nostra ricetta della ratatouille è disponibile sul sito Internet. Può essere preparata sia sui fornelli che nel forno a vapore:

 

INGREDIENTI (per 4 persone):

3 cucchiai di olio, 1 cipolla (a fette), 1 spicchio di aglio (a fette sottili), 1 peperone rosso, 1 verde e 1 giallo, 3 pomodori, 400 g di zucchine, 1 melanzana (circa 300 g), 1 cucchiaio di foglie di rosmarino essiccato, 1 cucchiaio di basilico essiccato, sale, pepe, erba cipollina tritata

 

PREPARAZIONE:

  1. Lavate le verdure, rimuovete la parte fibrosa e i semi e tagliatele in pezzetti regolari. Dividere in quattro i pomodori, tagliare le zucchine a fette dello spessore di ½ cm, dividere in due la melanzana e tagliare anche queste due metà a fette dello spessore di ½ cm.
  2. Preriscaldate una teglia sul ripiano più alto del forno, riscaldate l’olio, rosolate le cipolle, aggiungete l’aglio, le verdure, le foglie di rosmarino e il basilico e fateli stufare insieme.
  3. Coprite e lasciate sul fornello o nel forno fino a cottura ultimata.
  4. Condite con sale e pepe e servite con una spolverata di erba cipollina tritata.

 

Impostazioni dell’elettrodomestico:

Forno a vapore: 100°, 15 min.
Fornello: Impostazione più bassa, 15-20 min.

 
DE FR IT